Conferenza internazionale “La rivoluzione passiva europea”: il video integrale

Grande successo per la conferenza online “La rivoluzione passiva europea – L’UE di Ursula von der Leyen, i cambiamenti in atto, il ruolo delle sinistre”, promosso sabato 6 febbraio da Fronte Popolare. Una discussione di alto profilo su analisi e prospettive del salto qualitativo in atto nel processo della “costruzione europea” ultraimperialista. L’appuntamento ci ha…

“La rivoluzione passiva europea” – Iniziativa internazionale di FP

LINK ALL’EVENTO FACEBOOK SABATO 6 FEBBRAIO 2021 – ORE 15.30 IIN DIRETTA SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK Introduzione: Alberto Lacchia – Responsabile Europa della Segreteria di Fronte Popolare Interventi: Bruno Steri – Segreteria Nazionale del Partito Comunista Italiano Sophie Rauszer – Segreteria Esecutiva del Parti de Gauche (Partito di Sinistra – Francia) Yorgos Michailidis – Comitato…

La rivoluzione passiva europea incassa un’altra vittoria

Con l’approvazione ormai sempre più probabile dell’ambizioso bilancio 2021-2027, l’Unione Europea incasserà un altro storico risultato. Mentre le classi lavoratrici del continente europeo sono travolte dal dramma collettivo della malattia e della connessa crisi sociale, la pandemia si sta invece rivelando un elemento di accelerazione prezioso per gli obiettivi della rivoluzione passiva europea, che avanza…

Il coronavirus in Lombardia, la struttura economica e la rivoluzione passiva europea

Articolo di Alessio Arena, pubblicato sul numero 2 di Ragioni e Conflitti, rivista del Partito Comunista Italiano, uscito il 9 luglio 2020. Invitiamo a scaricare la rivista integrale in formato digitale cliccando qui. *** La pandemia da coronavirus ha agito sull’ordito planetario delle relazioni economiche come il mezzo di contrasto in un esame clinico. La…

Da Simón Bolívar ad Antonio Gramsci, continua la rivoluzione venezuelana

intervista di Alessio Arena su Liberazione – Giornale comunista, 31 ottobre 2013 La presenza a Roma di Julián Isaías Rodríguez Díaz in qualità di Ambasciatore del Venezuela rivoluzionario presso la Repubblica italiana offre l’occasione per confrontarsi, senza dover solcare l’Atlantico, con una figura tra le più significative del processo bolivariano iniziato da Hugo Chávez. Primo…

Il conflitto sta entrando in una nuova fase?

A 82 giorni dall’ingresso dell’esercito della Federazione Russa in territorio ucraino, e mentre la guerra col suo carico di morte e distruzione si fa sempre più insopportabile, una nuova fase del conflitto sembra ormai in fase di maturazione. Una fase, questa, caratterizzata dalla crescente contrapposizione di interessi tra gli Stati Uniti e il partito tedesco, cioè il blocco economico e politico che agisce la rivoluzione passiva europea.

Domande più frequenti su Fronte Popolare

Come si definisce Fronte Popolare? Fronte Popolare è un’organizzazione militante comunista fondata il 19 settembre 2015 che opera per la ricomposizione di classe e lotta per contribuire a mettere fine allo sfruttamento degli esseri umani, al saccheggio e alla devastazione dell’ambiente, all’asservimento imperialista delle nazioni e dei popoli, al razzismo, al patriarcato, alla violenza di…

La revisione dell’IRPEF premia i dirigenti e i ricchi, mentre impoverisce chi lavora!

L’ufficio parlamentare di bilancio (UPB), un organismo indipendente con il compito di svolgere analisi e verifiche sulle previsioni macroeconomiche e di finanza pubblica del Governo, conferma la fondatezza della denuncia dei sindacati confederali in merito alle iniquità contenute nel bilancio che il governo Draghi si prepara a varare per il 2022. L’analisi, che è liberamente…

Le lezioni del voto: se vogliamo un perimetro della sinistra radicale, va ricostruito insieme

Dopo mesi di campagna elettorale, si è conclusa ieri l’ultima tornata di elezioni amministrative. A caldo, la prima tendenza che ci pare di cogliere è quella dell’avanzata inesorabile del non-voto in larghe fasce di popolazione. In una campagna dove tutti, indistintamente, hanno annunciato di mettere al centro dei rispettivi programmi le periferie, nei primi risultati…

Conferenza internazionale: “Non sulla nostra pelle! – Studenti e pandemia in Europa”: il video integrale

Dopo la prima conferenza internazionale online da noi organizzata sull’UE, “La rivoluzione passiva europea”, tenutasi lo scorso 6 febbraio, continua il nostro percorso di riflessione sul profondo impatto della “costruzione europea” ordoliberista sulle nostre vite. Si è tenuto ieri il secondo appuntamento del nostro percorso, dedicato alla condizione studentesca in Europa nel quadro determinato dalla…