Fermiamo Lagarde, fermiamo il MES! Fronte Popolare sostiene l’appello di Risorgimento Socialista.

Da tempo, insieme ad altre forze politiche e sociali, Fronte Popolare denuncia la pericolosità del Meccanismo Europeo di Stabilità (MES) per gli interessi del popolo italiano. Le parole pronunciate da Christine Lagarde, presidente della Banca Centrale Europea, riguardo al rifiuto di operare per il controllo dello spread nella situazione di emergenza sanitaria che sta bloccando…

Referendum del 29 marzo: il nostro NO alle riforme costituzionali come merce di scambio contro il popolo

Testo approvato dalla Segreteria Centrale di Fronte Popolare Domenica 29 marzo saremo chiamati alle urne per il referendum confermativo della riforma costituzionale, fortemente voluta dal Movimento 5 Stelle, che riduce il numero dei parlamentari: da 630 a 400 i deputati, da 315 a 200 i senatori. Il tema delle riforme costituzionali è assai spinoso. In…

Gli USA assassinano il generale iraniano Soleimani: no alla guerra di Trump contro l’Iran!

A Bagdad, intorno alla mezzanotte, il generale iraniano Qassem Soleimani è stato assassinato in un raid statunitense ordinato personalmente da Donald Trump contro un convoglio di auto delle Forze di mobilitazione popolare irachene (Pmu). Con lui sono stati uccisi il leader delle Pmu Abu Mahdi Al-Muhandis, altri quattro esponenti del movimento iracheno e un iraniano.…

Riunito il coordinamento nazionale delle sinistre d’opposizione – Roma, 19 dicembre 2019

Dal successo del 7 dicembre alle campagne unitarie in tutta Italia Il 19 Dicembre si è tenuta a Roma la prima riunione del Coordinamento nazionale unitario delle sinistre di opposizione, che ha affrontato il bilancio politico dell’Assemblea nazionale del 7 Dicembre e una prima discussione sull’iniziativa unitaria che l’assemblea ha promosso. Tutti hanno rilevato il…

FRANCIA- Tutti sulla barricata per un dicembre 2019 superiore al dicembre 1995!

Dichiarazione del Pôle de Renaissance Communiste en France (PRCF) – 6 dicembre 2019 Facendo seguito al movimento pre-insurrezionale dei Gilets Jaunes et alle lotte incessanti dell’estate e dell’autunno 2019 (lavoratori della sanità, pompieri, lavoratori precari), un movimento molto combattivo di lotta per il ritiro del progetto Macron di distruzione dei pensionati si sviluppa in Francia…