Kazakistan – Un’intervista al dirigente comunista kazako Sultanbek Sultangaliev per comprendere meglio il contesto

La rivolta popolare in atto in questi giorni nella Repubblica del Kazakistan interroga il movimento comunista e antimperialista internazionale. Il presidente in carica, Kassym-Jomart Tokayev, accusa i manifestanti di terrorismo e ha autorizzato le forze di sicurezza ad aprire il fuoco. Si contano decine di morti sia tra i manifestanti che tra gli agenti, mentre…