Giornata della Memoria – Ricordiamo in che mondo viviamo.

La Giornata della Memoria, il ricordo delle vittime (ebrei, rom, oppositori politici, omosessuali, portatori di handicap e altri ancora) dello sterminio nazista, hanno un valore sacrale. Il 27 gennaio 1945, quando le truppe sovietiche liberarono il campo di sterminio di Auschwitz, insieme ai cancelli del lager aprirono anche uno squarcio da cui scrutare l’abisso spaventoso…