Fincantieri/STX (Cantieri navali Saint-Nazaire): dichiarazione comune di FP (Italia) e PRCF (Francia)

Relazioni italo-francesi: contro le frizioni inter-imperialiste, la solidarietà dei comunisti Pungolati dai rispettivi governi, gli editorialisti della stampa borghese di Francia e Italia suonano la grancassa a proposito delle condizioni di acquisizione di STX, ex Cantieri Navali dell’Atlantico, che da molti anni passa di crisi in crisi. Mentre il governo francese annuncia nuove privatizzazioni, in…

Lombardia: Fronte Popolare per il NO al referendum “autonomista” della Lega, sostenuto dai partiti padronali

Comunicato del Direttivo della sezione milanese di Fronte Popolare Fronte Popolare s’impegnerà nella campagna per il NO al referendum consultivo sulla cosiddetta autonomia indetto dalla Regione Lombardia per il 22 ottobre. Riteniamo sia nostro dovere, come comunisti, contrastare in modo aperto, chiaro ed argomentato il processo di disintegrazione dell’unità nazionale e della solidarietà tra le…

Nell’ovest Milano comincia un percorso unitario per restituire protagonismo ai lavoratori (Video)

Pubblichiamo il video dell’importante assemblea unitaria per il rilancio delle lotte nell’ovest Milano, tenutasi a Rho lo scorso 18 maggio. Da quell’assemblea con operai e sindacati è cominciato un percorso di lotte condivise e unitarie per restituire alla classe quel protagonismo necessario per cambiare il sistema. Creare un fronte politico e sindacale di forze d’avanguardia,…

Orgogliosamente Felici, orgogliosamente No Tav!

È con immenso piacere che, come Fronte Popolare, accettiamo l’invito a partecipare al Festival dell’Alta Felicità 2017. Una folta delegazione di Fronte Popolare parteciperà per l’intera durata al Festival dell’Alta Felicità che si terrà a Venaus, in Valle di Susa dal 27 al 30 di luglio. Il festival, che è già alla seconda edizione, prevede…

Milano: FP con Démos a sostegno dei lavoratori della mensa dell’Università Statale (Video)

Comunicato dell’associazione studentesca Démos Pochi giorni fa la mensa dell’Università degli Studi di Milano ha cambiato appalto e i lavoratori e le lavoratrici si sono trovati subito a dover cambiare datore di lavoro, con solo due giorni di preavviso. Nel frattempo, la vecchia gestione, cambiata dalla Statale, ha lasciato i lavoratori senza gli stipendi degli…