Appello dei giovani comunisti di Francia, Italia, Spagna e Irlanda sull’attualità della Rivoluzione d’Ottobre

La Commissione Scuola e Università di Fronte Popolare firma convinta insieme ai Jeunes pour la Renaissance Comuniste en France (JRCF) e ai compagni e le compagne irlandesi del Connolly Youth Movement (CYM) e spagnoli della Juventud del Partido Comunista de los Pueblos de España (J-PCPE) un comunicato internazionalista per ricordare a tutti i giovani e le giovanili del mondo l’importanza primaria della Rivoluzione d’Ottobre Sovietica e del ruolo del marxismo-leninismo nei processi rivoluzionari di tutto il mondo, passati e futuri. Così come Lenin scrisse nelle sue Tesi d’Aprile pochi ma colossali punti per rendere chiari al mondo gli intenti rivoluzionari del suo Partito, così noi ora ribadiamo con forza i nostri punti: uscita di ogni rispettivo paese dall’Unione Europea, dall’Euro e dalla NATO.

Di seguito, la versione italiana del testo sottoscritto.

* * *

Appena cento anni fa, a Pietrogrado, i Bolscevichi aprivano la via rivoluzionaria ai lavoratori e ai popoli di tutto il mondo.

Per quasi ottant’anni, i movimenti comunisti rivoluzionari dei cinque continenti, impegnati nel socialismo e nell’antimperialismo, hanno fatto indietreggiare e,  parecchie volte, hanno sconfitto i capitalisti e i propri governi asserviti e reazionari.

Trent‘anni fa, la contro-rivoluzione alimentata dall’imperialismo ha sconfitto, in modo provvisorio, il campo socialista.

“Mondializzazione neo-liberale”, “costruzione” europea mortifera, espansione della NATO a est, offensiva contro i popoli, dal Medio-Oriente al Venezuela, criminalizzazione dei partiti comunisti dell’Est, salita degli integralismi e dei nostalgici del III Reich, saccheggi anti-ecologici dei cacciatori di profitto, minacce di “guerra su larga scala contro la Corea del Nord”, sono alcuni esempi del prezzo che il mondo paga per la sconfitta vissuta dal socialismo mondiale nel 1989-1991.

Da allora, numerose organizzazioni dette “comuniste” sono affondate nel revisionismo, nel riformismo e nella socialdemocrazia, spingendosi fino a voltare definitivamente la pagina dell’Ottobre ’17.

Consci della sfida che ci viene posta in questo XXI secolo, noi, organizzazioni della gioventù comunista, riaffermiamo la nostra adesione alle teorie, alla pratica e ai valori che hanno animato i bolscevichi in quel mese di ottobre 1917 e ricordiamo ai nostri compagni che il campo socialista non è crollato per via di “eccesso” ma piuttosto per DIFETTO progressivo di maxismo-leninismo autentico e di rilancio dinamico del Movimento comunista mondiale.

Inoltre, le organizzazioni e movimenti della gioventù comunista firmatari di questo appello richiedono, dai loro paesi rispettivi, l‘uscita delle istituzioni capitaliste e imperialiste che sono l‘Unione Europea, l‘Euro e la NATO in modo da rimettere i popoli sulla via del socialismo, della pace, dell‘indipendenza nazionale e della cooperazione internazionale. La grande Rivoluzione d’Ottobre ci ha insegnato che la vittoria è possibile. Combatteremo ancora e ancora finché si realizzi il socialismo per i nostri paesi e il comunismo per il mondo !

« Proletari di tutti i paesi, unitevi! Non avete da perdere che le vostre catene! »

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...