Bolivia – Appello internazionale: “I popoli del mondo con Evo”

La International League of Peoples’ Struggle (ILPS) ha promosso un appello internazionale a sostegno di Evo Morales e del popolo della Bolivia, contro il colpo di Stato che alcuni giorni fa ha deposto il legittimo presidente e imposto un governo golpista al servizio dell’imperialismo USA. La sottoscrizione è aperta a organizzazioni e singoli. Link (ENG/ESP/IT/RUS/CIN/TAG)

ATTENZIONE: CHI DESIDERA SOTTOSCRIVERE INDIVIDUALMENTE L’APPELLO, PUÒ FARLO COMPILANDO IL FORM IN FONDO A QUESTA PAGINA.

Riportiamo a seguire il testo dell’appello:

Noi, organizzazioni anti-imperialiste e singoli individui in tutto il mondo, condanniamo il colpo di stato contro il presidente indigeno Evo Morales che lo ha costretto, insieme ad altri membri del governo boliviano, alle dimissioni. Questo colpo di stato è stato effettuato con estrema violenza contro i rivoluzionari e le rivoluzionarie indigene, che tramite la causa del socialismo indigeno hanno costruito un percorso di autodeterminazione e pace.

Ad oggi, non esistono prove per dimostrare che le elezioni del 20 ottobre vinte da Evo Morales siano state caratterizzate da brogli. Ad un solo giorno dalle elezioni, il 21 ottobre, l’Organizzazione degli Stati Americani (OSA) ha emesso un comunicato ufficiale nel tentativo di screditare il risultato delle elezioni senza alcun elemento di prova. Nonostante le rivendicazioni di multilateralismo e diversità, l’OSA riceve gran parte dei suoi finanziamenti da Washington DC.

Non è la prima volta che il governo degli Stati Uniti fomenta un colpo di Stato in America Latina. Non è la prima volta che il governo degli Stati Uniti esprime il proprio pieno sostegno ad un membro dell’élite politica ed economica di un paese il cui scopo è la restaurazione delle politiche delle classi dominanti privilegiate contro gli interessi della maggioranza della popolazione.

Il rivale di Evo Morales, l’ex presidente boliviano Carlos Mesa, membro del think-tank con base a Washington “the Inter-American Dialogue”, è una figura politica conosciuta per la sua ostilità nei confronti del socialismo indigeno e per la sua connivenza con le grandi multinazionali: un tipico agente delle potenze imperialiste.

Il contributo del Movimento per il Socialismo (Movimiento al Socialismo – MAS) – sotto la guida di Evo Morales – all’interno della società boliviana gode di un enorme supporto  presso le popolazioni indigene e le classi lavoratrici. Il suo contributo ai progressi economici e politici in Bolivia attraverso processi di affermazione economico-culturale delle popolazioni indigene e dei lavoratori è largamente riconosciuto ed è di grande ispirazione, soprattutto in un questo periodo di attacchi neoliberisti contro le lavoratrici e i lavoratori in tutto il mondo.

Noi ci schieriamo al fianco delle lavoratrici e dei lavoratori, delle contadine e dei contadini, delle popolazioni indigene boliviane nella lotta contro l’intervento statunitense e l’imperialismo economico. Condanniamo fortemente l’élite compradora boliviana, agente dell’imperialismo statunitense. Siamo pronti a moltiplicare i nostri sforzi per assicurare i responsabili della violenza alla giustizia, tramite iniziative di sostegno alle compagne e ai compagni, alle amiche e agli amici boliviani, e/o nella forma di un tribunale popolare internazionale che condanni i responsabili della destabilizzazione elettorale e del colpo di stato per i loro crimini contro l’umanità.

I popoli del mondo con Evo!

Stati Uniti, giù le mani dalla Bolivia!

Per il diritto all’autodeterminazione dei popoli!

Per il diritto dei popoli di vivere in pace!

***

Tra le firme pervenute, alla cui raccolta Fronte Popolare ha partecipato attivamente, segnaliamo in particolare le seguenti.

Organizzazioni

 

Fronte Popolare (FP) – Italia

Partito Comunista Italiano (PCI) – Italia

La Città Futura – Italia

Potere al Popolo (PaP) – Italia

Associazione Manden – Italia

Collettivo Comunista Genova City Strike NST – Italia

Giovani Comunisti/e (GC) – Italia

Partito Comunista (PC) – Svizzera

Associazione di cooperazione ALBA SUIZA – Svizzera

National Democratic Front of the Philippines (NDFP) – Filippine

Solidarité Africaine pour la Démocratie et I’indépendance (SADI) – Mali

Workers World Party (WWP) – USA

Freedom Road Socialist Organization (FRSO) – USA

Party for Socialism and Liberation (PSL) – USA

Socialist Unity Party (SUP) – USA

Borot’ba – Ucraina

Pôle de Renaissance Communiste en France (PRCF) – Francia

Workers Party of Britain (WPB) – Gran Bretagna

BAYAN (Nuova Alleanza Patriottica) – Filippine

Adesioni individuali

 

Rosa Schiano – Attivista per i Diritti Umani (Italia)

Oumar Mariko – Presidente del partito SADI e deputato all’Assemblea Nazionale (Mali)

José Maria Sison – Presidente emerito dell’ILPS (Filippine/Paesi Bassi)

Julia Salazar – Senatrice dello Stato di New York (USA)

Cindy Sheehan – Attivista per la pace (USA)

Mauro Alboresi – Segretario Nazionale del Partito Comunista Italiano (Italia)

Alessio Arena – Segretario Centrale di Fronte Popolare (Italia)

Paloma Polo – Artista e cineasta (Spagna)

Liza Maza – Segretaria Generale ILPS (Filippine)

Sarah Raymundo – Presidente dell’Associazione di Amicizia Filippine-Venezuela Bolivariana (Filippine)

LISTA COMPLETA DELLE ADESIONI

***

Compila il form per aderire all’appello:

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...