Torino si unisce alle mobilitazioni contro il tentativo di golpe in Venezuela

Negli ultimi giorni abbiamo registrato in tutta Italia numerose manifestazioni, presidi e azioni di piazza a favore del legittimo governo del Venezuela e in pieno appoggio al popolo venezuelano, ogni giorno sempre più minacciato dall’ingerenza americana e internazionale.

Tra i principali momenti cui Fronte Popolare ha aderito, vanno ricordati i presidi di Roma, Milano e Torino. Quest’ultimo, convocato nel pomeriggio di sabato 26 gennaio, a differenza degli altri due che si sono svolti in prossimità di sedi diplomatiche o consolari della Repubblica Bolivariana del Venezuela in Italia, si è svolto sotto alle sedi Rai del capoluogo piemontese. La scelta di questo luogo non può risultare certo casuale. Forte è infatti stata la denuncia da parte dei presidianti dell’uso distorto delle informazioni che la Rai persegue per screditare il legittimo governo venezuelano presieduto dal compagno Nicolás Maduro.

Dall’inizio dell’ultimo tentativo di colpo di stato in Venezuela, la Rai non ha fatto altro che distorcere la realtà, diffondendo fake news con il solo scopo di screditare il modello chavista e il ruolo di Maduro.

Per quanto questa prassi non risulti affatto nuova, è inaccettabile che la televisione nazionale pubblica diffonda false informazioni e ometta di raccontare la verità delle vie di Caracas e delle altre città venezuelane, affollate dal popolo sceso in piazza a difesa del proprio governo.

La difficile situazione in Venezuela continua a inquietarci e le insistenti minacce internazionali non lasciano molto spazio alla serenità.

Come militanti di Fronte Popolare esprimiamo il più forte e sincero appoggio al governo venezuelano ed al suo presidente, abbracciando e la causa del chavismo e sostenendo l’intero popolo nella costruzione di una società più giusta, nonostante l’incessante minaccia di aggressione.

Scenderemo ancora in piazza per il Venezuela, in ogni momento ed ovunque nel mondo, fintanto che non saremo sicuri che alcuna minaccia inombri il paese sudamericano.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...