Mediglia (Milano): la cellula di FP ricorda Pasqualino Lombardi, bracciante comunista di 18 anni ammazzato dal padrone

Questa mattina a Mediglia, alle porte di Milano,  le compagne e i compagni della cellula di Fronte Popolare del Sud Milano hanno reso omaggio alla memoria di Pasqualino Lombardi, bracciante comunista di 18 anni assassinato per mano padronale il 20 maggio 1949 durante il grande sciopero agrario, nel settantesimo anniversario del suo omicidio. Un momento…

Il Primo Maggio di Fronte Popolare a Torino: con lo spezzone sociale, per l’unità di chi lotta

Anche quest’anno il Primo Maggio è passato: Fronte Popolare Torino ha partecipato al tradizionale corteo cittadino, nello spezzone sociale, quest’anno indetto dai compagni No Tav. Durante il corteo, a più riprese, abbiamo assistito sgomenti alla brutalità esercitata dai reparti celere in difesa del Partito Democratico, il quale, con le sue politiche scellerate in tema di…

Fronte Popolare solidale con Laura, coraggiosa delegata sindacale CUB alla Rovagnati di Villasanta

Comunicato della Commissione Lavoro di Fronte Popolare Nella notte del 24 gennaio scorso l’auto di Laura, delegata sindacale dei lavoratori presso lo stabilimento  Rovagnati di Villasanta (MB) per la Confederazione Unitaria di Base (CUB) dei Trasporti è stata incendiata. Nei mesi scorsi la delegata CUB è stata alla guida della lotta per il miglioramento delle…

Fronte Popolare sostiene lo sciopero generale del 26 ottobre, per il conflitto e per la democrazia sindacale

Nonostante i proclami pre-elettorali, le condizioni dei lavoratori e delle classi più disagiate non sono cambiate. Il Jobs Act non è stato cancellato così come le oltre 40 tipologie di contratti precari introdotti dai precedenti governi targati Lega-FI e PD. Il cosiddetto “Decreto Dignità” reintroduce i “voucher” e non intacca le speculazioni sul salario e…

Sciopero generale europeo: tra “violenza” e partecipazione, contraddizioni e opportunità

di Alessio Arena Milano, 14 novembre 2012 Che l’appuntamento di questo 14 novembre fosse un passaggio fondamentale per la costruzione delle lotte sociali contro le politiche della trojka UE-BCE-FMI i cui effetti, uniti a quelli della crisi a centuplicarne il potenziale distruttivo, fanno ormai sì che la miseria, la disoccupazione e la disperazione dilaghino per…