31 gennaio 2020 – Giorno dell’indipendenza britannica dall’Unione Europea

Oggi il Regno Unito cessa ufficialmente di far parte dell’Unione Europea. Si tratta di un evento di portata storica enorme: per la prima volta la “costruzione europea” si contrae e arretra. Essa non può dunque più essere presentata come un’ineluttabile fatalità. Si tratta di una pesante sconfitta non di un’astratta unione dell’Europa, ma di un…

FRANCIA- Tutti sulla barricata per un dicembre 2019 superiore al dicembre 1995!

Dichiarazione del Pôle de Renaissance Communiste en France (PRCF) – 6 dicembre 2019 Facendo seguito al movimento pre-insurrezionale dei Gilets Jaunes et alle lotte incessanti dell’estate e dell’autunno 2019 (lavoratori della sanità, pompieri, lavoratori precari), un movimento molto combattivo di lotta per il ritiro del progetto Macron di distruzione dei pensionati si sviluppa in Francia…

Si legge MES o “Fondo Salva Stati” e si pronuncia ricatto. Cosa sta succedendo?

È all’ordine del giorno delle cronache odierne il trattato che riforma il Meccanismo Europeo di Stabilità: cosa sta accadendo? Il fondo, esistente dal 2012, è stato finanziato dai paesi sottoscrittori e nel salvadanaio ha accumulato 700miliardi di soldi pubblici. L’Italia ci ha già messo sinora circa 14 miliardi e ne ha sottoscritti altri 125. Questi…

Attenzione, pericolo! S’insedia ufficialmente la Commissione Europea di Ursula von der Leyen.

È ufficiale: con 461 voti a favore, 157 contrari e 89 astenuti, la Commissione Europea guidata dall’ex ministra della guerra di Angela Merkel, Ursula von der Leyen, ha ricevuto il voto favorevole dell’Europarlamento ed è ora ufficialmente in carica. Il Quarto Reich ha la sua Kaiserin. L’esecutivo a guida tedesca, il primo dai tempi di…

Elezioni britanniche del 12 dicembre: noi stiamo con Jeremy Corbyn (ITA+ENG)

Dichiarazione della Commissione Politica Centrale di Fronte Popolare Le elezioni generali britanniche che si terranno il 12 dicembre rappresentano un passaggio di estrema importanza per l’Europa intera, rispetto al quale riteniamo che tutta la sinistra continentale sia chiamata a prendere posizione. Ciò non soltanto per la centralità assunta dalla questione della Brexit, ma anche perché…

Il Manifesto di Jeremy Corbyn: Brexit, diritti sociali, rivoluzione verde, nazionalizzazioni, investimenti, sanità e istruzione pubblica.

Pubblichiamo la traduzione dell’introduzione scritta da Jeremy Corbyn al Manifesto con cui il Partito Laburista si presenta alle elezioni generali britanniche del prossimo 12 dicembre. Il Manifesto, lanciato nelle scorse ore, prevede un complesso ambizioso di riforme strutturali dell’economia e della società. Il Labour di Corbyn è sostenuto dalle principali organizzazioni comuniste britanniche. Un testo…

L’accordo MERCOSUR-Unione Europea: una nuova tappa del neocolonialismo

Articolo tratto da Agitación, periodico dell’Unione delle Gioventù Comuniste di Spagna (UJCE). Nel bel mezzo dello scompiglio suscitato a livello internazionale dalla guerra economica tra Stati Uniti e Cina e dopo oltre 20 anni di negoziati, l’Unione Europea e il Mercosur hanno reso pubblica la firma del loro accordo commerciale. La rivista Agitación analizza  la…

La cittadinanza torinese ripudia il tentativo revisionista del Parlamento Europeo e rivendica con orgoglio la propria Storia di sacrificio per la liberazione della città

Appresa con sgomento e sconforto la notizia dell’inaccettabile risoluzione del Parlamento Europeo che riunitosi a Strasburgo ha votato per la condanna equiparata dei regimi nazi-fascisti e del comunismo, mettendoli di fatto sullo stesso piano, le organizzazioni comuniste e della sinistra di classe torinese intendono rigettare questa mistificazione storica e denunciare il tentativo preoccupante del Parlamento…

Milano – Organizzazioni di sinistra contro la mozione anticomunista dell’Europarlamento e le provocazioni della destra milanese

Le forze politiche della sinistra Milanese, rigettano al mittente la recente risoluzione del Parlamento Europeo in cui si equiparano nazifascismo e comunismo. Un revisionismo storico inaccettabile, dove non c’è distinzione tra chi ha combattuto per la libertà dei popoli dal nazifascismo, tra vittime e carnefici, oppressi e oppressori. Una abiura della storia, proprio nel momento…

Sulla ripugnante risoluzione del Parlamento Europeo che equipara il comunismo ai regimi fascisti e al nazismo

La risoluzione approvata due giorni fa dal Parlamento Europeo, che equipara il comunismo ai regimi nazisti e fascisti e ne pone sullo stesso piano le simbologie, è un passaggio tanto violento e vergognoso quanto emblematico, nel processo di costruzione della superpotenza imperialista europea. Nella sua formulazione, essa dà pienamente atto di una verità che l’europeismo…