Secondo Congresso: il saluto del Workers World Party USA (Video)

Pubblichiamo il videomessaggio di saluto al nostro Secondo Congresso inviatoci dal compagno John Catalinotto a nome del Workers World Party degli Stati Uniti d’America. FP e il WWP sono uniti da un profondo legame di solidarietà, lungo quasi quanto la nostra vicenda politica. Alle compagne e ai compagni del WWP va il nostro fraterno ringraziamento!

***

Compagne e compagni,

Dal centro dell’imperialismo mondiale, il Workers World Party degli Stati Uniti manda il suo saluto e la sua solidarietà a Fronte Popolare e alla classe operaia in Italia – oggi composta da lavoratori italiani e migranti. Siamo solidali con la vostra lotta contro il dominio dei banchieri e dei miliardari italiani ed europei, rappresentati dai regimi imperialisti di Roma e Bruxelles, così come siamo solidali con le lotte delle classi lavoratrici di tutto il mondo e con le nazioni oppresse che lottano per la sovranità e la liberazione nazionale in Asia, Africa e America Latina.

Rispettiamo i contributi storici della classe operaia italiana, gli scritti di Antonio Gramsci, la guerriglia partigiana antinazista e i contributi culturali di Elsa Morante, Vittorio De Sica e molti altri alla lotta antifascista e della classe operaia nel mondo.

Abbiamo osservato questo giugno come il nuovo presidente degli Stati Uniti – che si esprime con toni più miti rispetto all’amministrazione quasi fascista di Trump – si sia incontrato con la cricca di ladri imperialisti del G7 e della NATO nel tentativo di rafforzare l’alleanza criminale contro i popoli e le nazioni del mondo. Minacciano persino la guerra nucleare!

Joe Biden ha dimostrato quanto sia importante per la classe operaia italiana e statunitense rafforzare la loro alleanza – la nostra solidarietà internazionale comunista – contro l’alleanza dei criminali.

In questo mese di giugno abbiamo visto come la NATO stia svolgendo le esercitazioni di Defender Europe, che minacciano la guerra con la Russia, e le esercitazioni di African Lion, che esprimono la minaccia della ricolonizzazione dell’Africa. E sappiamo che dobbiamo rafforzare la nostra alleanza per contrastare queste minacce alla pace.

Ci unisce anche la lotta contro le sanzioni criminali che gli Stati Uniti e i loro alleati impongono contro Cuba, Venezuela, Siria, Iran, Zimbabwe, la Repubblica Popolare Democratica di Corea e altre 33 nazioni. Queste sanzioni sono crimini contro l’umanità!

Nell’ultimo anno abbiamo pure assistito al meraviglioso sciopero generale dei lavoratori in Italia contro il monopolio mondiale di Amazon. Anche i lavoratori di Amazon negli Stati Uniti hanno lottato per organizzarsi sindacalmente.

Queste sono aree specifiche di possibile cooperazione nella lotta contro l’imperialismo e il capitalismo.

Lunga vita alla lotta comune di Fronte Popolare e Mondo Operaio (Workers World)!

Abbasso la NATO!

Abbasso il G7 e il Fondo Monetario Internazionale!

Viva l’internazionalismo comunista!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...