Libertà per Oumar Mariko, presidente del partito SADI del Mali, arrestato lunedì a Bamako!

Oumar Mariko, presidente del partito Solidarietà Africana per la Democrazia e l’Indipendenza (SADI), più volte deputato e figura di grande rilevanza della sinistra del Mali e di tutta l’Africa, è stato arrestato lo scorso 6 dicembre per “commenti ingiuriosi” contro il primo ministro maliano Choguel Maïga.

I commenti “incriminati” sono contenuti in una registrazione che circola sui social network, in cui l’esponente di opposizione reagisce con veemenza a una prima registrazione, che aveva anch’essa fatto il giro della rete, in cui si sentiva parlare lo stesso Maïga.

Il primo audio è stato diffuso la settimana scorsa: vi si sente Maïga parlare di Amadou Sanogo e spiegare che il leader del golpe del 2012 sarebbe sfuggito a un vero processo perché a conoscenza di troppi segreti su numerosi politici maliani e sulla Francia che, secondo la registrazione, avrebbe cercato di farlo uccidere. La voce di Maïga sembrerebbe facilmente riconoscibile, ma fino a ora le fonti ufficiali non hanno né confermato né smentito l’autenticità della registrazione. Né hanno commentato la veridicità del suo contenuto, che è stato semplicemente definito “un non-evento”.

Oumar Mariko invece non ha esitato a parlare. Nella registrazione circolata online lo si sente definire l’attuale primo ministro un “bugiardo” e affermare di essere stato sul punto di colpirlo nel corso di una precedente discussione.

In seguito a queste osservazioni, definite “ingiuriose”, Mariko è stato arrestato dalla gendarmeria nazionale nell’ambito di un’indagine preliminare avviata dal tribunale di Bamako. Mariko è stato arrestato con Aboubacar Camara, anche lui membro del SADI e commentatore radiofonico, che aveva registrato alcune delle dichiarazioni ora sottoposte a giudizio.

Contattato pochi minuti prima di andare in tribunale lunedì, Oumar Mariko ha denunciato quella che chiama la “giudiziarizzazione della politica” in Mali e ha affermato: “Questa gente vuole sopprimere la nostra rabbia”.

Fronte Popolare si unisce con forza alla voce degli autentici democratici del Mali e del mondo intero che esigono la liberazione di Oumar Mariko e di Aboubacar Camara!

Libertà di espressione, democrazia e giustizia per il popolo del Mali!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...