Studentesse e studenti italiani di fronte alla crisi sanitaria: un contributo per il giornale greco Prín

Il giornale greco Prín ha dedicato un approfondimento alla condizione della gioventù in vari paesi d’Europa nel contesto della pandemia di Covid-19 e delle sue conseguenze economiche e sociali. Per Fronte Popolare ha contribuito il compagno Giovanni Ordanini, segretario della sezione milanese di Fronte Popolare e attivo nell’Unione degli Universitari all’Università Statale. Proponiamo la traduzione…

La didattica a distanza (DAD) e le sue molteplici conseguenze

Didattica a distanza, lezioni online, esami online, abbandono scolastico. Costretti dal Covid-19, 3.700.000 studenti delle scuole superiori vivono quotidianamente queste parole anche nel 2021. Sembra infatti non intravedersi uno spiraglio per la riapertura degli istituti scolastici, con tutte le conseguenze nefaste sulla dispersione degli alunni, sull’apprendimento e sul non vivere la socialità, come sottolineato in…

Ripresa parziale delle lezioni in presenza nelle scuole: il comitato pendolari del sud Milano scrive alle istituzioni locali

Per il 7 gennaio 2021 è prevista la ripresa parziale delle lezioni in presenza nelle scuole di secondo grado, ma il trasporto pubblico non è pronto a garantire la sicurezza di studentesse e studenti, insegnanti e famiglie. Il Comitato dei Pendolari in Lotta attivo nel sud della provincia di Milano scrive alle prefetture competenti, alle agenzie…

Tribuna congressuale – Il Popolo e il non-popolo

La rivoluzione che gli italiani dovranno compiere per tornare ad essere protagonisti nell’era post-covid Per la nostra tribuna congressuale, una riflessione di Adamo Mastrangelo Che strano paese che è l’Italia. Passiamo così velocemente, tra un’ondata e l’altra, da picchiare le pentole sui balconi al grido di “ce la faremo” fino a dimenticarci del problema sanitario per…

Una vaga autonomia: le linee guida del Governo e del Ministero dell’Istruzione per il rientro a scuola di studentesse e studenti

Nel tardo pomeriggio di ieri sono state presentate durante una conferenza stampa, tenuta dal Presidente del Consiglio Giuseppe Conte e dalla Ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina, le linee guida del Governo per il rientro a scuola a settembre. Partendo dalle questioni più pratiche, il Governo ha annunciato tutti gli stanziamenti di fondi per la Scuola, necessari…

Operatori sociali: due testimonianze da un settore troppo spesso trascurato

Qualche giorno fa abbiamo pubblicato un pezzo di riflessione sul mondo del lavoro cosiddetto sociale e dei lavoratori che lo popolano. L’obiettivo era quello di inquadrare gli aspetti fondamentali del problema e stimolare un approfondimento sul tema. D’altronde, forse anche un po’ per senso comune, nel sociale chiaramente si palesa la contraddizione tra utilità sociale…

Cittadini di serie A e di serie B? Uno sguardo sugli operatori sociali e sui loro assistiti

La legge ne prevede uno ogni cinque persone, la realtà ne porta uno ogni trenta. Chi sono? Gli assistenti sociali. Nel 2011 erano trentottomila nel 2019 quarantaquattro mila. Insieme a loro lavora un esercito di educatori professionali sparsi tra contratti precari, cooperative, onlus, leggi contrastanti, lauree improvvisamente necessarie e altre perle di sfruttamento del sistema.…

No all’alternanza scuola/lavoro con l’Esercito. Fuori i militari dalle scuole! No al militarismo!

La notizia che in Sicilia sia stato stipulato, lo scorso 11 aprile, un protocollo d’intesa tra il Comando militare dell’Esercito nella regione e l’Ufficio regionale scolastico, finalizzato a organizzare lo svolgimento delle attività di alternanza scuola/lavoro imposte agli studenti delle scuole superiori presso unità militari, e che ora tale protocollo stia entrando in applicazione, è…

Lombardia: la Lega stanzia soldi per i presepi nelle scuole, ma i genitori devono pagare per carta igienica e fotocopie!

«“Il Presepe a Scuola”: è il titolo della delibera, approvata oggi dalla Giunta regionale della Lombardia che stanzia complessivamente 50.000 euro per progetti che prevedono la realizzazione del presepe da parte di scuole dell’infanzia, primarie e secondarie statali e paritarie della Lombardia». Con questi toni trionfalistici, il sito della Regione Lombardia a guida leghista annuncia…